Uova al tartufo: una delizia in tavola

Per chi cerca un piatto veloce, gustoso e raffinato non c’è nulla di meglio delle uova al tartufo! Si tratta infatti di un piatto velocissimo da preparare e che se ben fatto, soprattutto se realizzato con materie di prim’ordine, può dare dei risultati da applausi a scena aperta.

Uova-al-tartufo
immagine blog Giallozafferano

Ricetta uova al tartufo

L’uovo e il tartufo si sposano bene in tutte le salse, non per nulla per fare i migliori primi piatti al tartufo sarebbe di regola utilizzare rigorosamente pasta all’uovo.

Per realizzare le uova al tartufo si possono scegliere varie metodologie: con le uova strapazzate, uova in camicia, all’occhio di bue… non c’è limite alla fantasia.
Si tenga presente però che se il tartufo che abbiamo a disposizione è bianco è bene aggiungerlo solo a fine cottura, a crudo, visto che non tollera d’esser cotto.

Per cuocere questa facile e gustosa delizia sarebbe bene utilizzare il burro ma si può optare anche per un olio dal gusto delicato.

L’accompagnamento classico considerato ideale per le uova al tartufo è senza dubbio il pane tostato e magari una piccola insalata.

Ma vediamo qui di seguito la parte operativa per realizzare il nostro piatto facile facile che però può essere considerato un vero e proprio piatto da gourmet.

Come si fanno le uova al tartufo

Per realizzare questo piatto fantastico il procedimento è semplice ma deve essere realizzato alla perfezione. Per realizzare al meglio una ricetta semplice bisogna prestare attenzione ai dettagli.

Innanzitutto cominciamo con l’elencare gli ingredienti indispensabili per realizzare questo piatto con le dosi regolate su una persona.

Ingredienti uova al tartufo

Saranno sufficienti solo:

  • 2 uova
  • 25 grammi di burro
  • oppure 3-4 cucchiai d’olio, rigorosamente extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale
  • tartufo ovviamente.

Tutto il procedimento non vi porterà via più di cinque minuti circa, ma il risultato è garantito.
Iniziamo con l’andare a pulire il tartufo: è bene eseguire questa operazione con molta cura. Dopo di che si andrà a scaldare una padella antiaderente lasciandovi sciogliere il burro o ungendola con l’olio.

Quando il fondo della padella, ben unto con olio o burro, sarà bello caldo potremo aggiungere le uova ponendo attenzione a non sovrapporle.

Una volta che le nostre uova avranno iniziato a cuocere le andremo a coprire con un coperchio. Se il coperchio è di vetro è meglio perché vi darà la possibilità di controllare la cottura.

La fiamma deve essere dolce e se volete un tuorlo morbido non dovete lasciarle cuocere più di tre minuti, se invece preferite un tuorlo più consistente orientatevi verso i 4 minuti.

Una volta che le uova avranno raggiunto la cottura desiderata impiattatele, aggiungete un pizzico di sale, una piccola macinata di pepe e… una grattugiata del vostro prezioso tartufo.

Il piatto è pronto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.